Domenica 22 gennaio 2023 – Monti Lattari – Monte Falerio da Dragonea

Domenica 22 gennaio 2023

Monti Lattari

Monte Falerio (684 m) da Dragonea

 

Direttori: Ase Davide Pronio cell. 339 3456326 – Giulia Moccia cell. 328 6192783

Escursione ad anello, più diramazione facoltativa a/r per salita alla vetta – Dislivello 630 circa (530 senza vetta) – Difficoltà: E (EE per la diramazione in vetta facoltativa) –  Sviluppo del percorso: 9,30 (Km 8,40 senza vetta) – Durata 6 ore escluso soste

Mezzi di trasporto: auto proprie

Colazione: al sacco – Acqua: da portare

Appuntamento: contattare i direttori di escursione.

Equipaggiamento: scarponcini da montagna, giacca a vento, abbigliamento a strati da montagna, cappello di pile o lana, guanti, occhiali da sole, mantella antipioggia, necessari i bastoncini telescopici.

Descrizione del percorso:

Il percorso inizia dalla località Iaconti di Dragonea, dove, parcheggiate le auto, ci incammineremo sul sentiero Cai 303, immerso in un castagneto. Giungeremo dapprima a “Cappella Nuova”
(m 501) poi sempre in castagneto, ci innesteremo sul sentiero 300 che dopo circa 800 mt, ci porterà a “Cappella Vecchia” (m 694). In questo luogo panoramico faremo una sosta ristoratrice e poi ci incammineremo sul sentiero 303-a che in breve tempo ci condurrà alla sella del Monte Falerio a quota 561 m. Dalla sella, a discrezione degli accompagnatori, quelli che vorranno, potranno salire sulla vetta del monte Falerio su un breve sentiero per escursionisti esperti . Dalla vetta, a picco sul mare, il panorama è a 360 gradi. Ridiscesi e ricongiunti con gli altri, consumeremo la nostra colazione in uno spiazzo sulla sella. Dopodicchè, continuando il nostro cammino sul sentiero 303 a, ora in discesa, arriveremo ad Albori (m 245). La frazione di Albori, fa parte dell’associazione “I borghi più belli d’Italia” definito un bianco avanposto di paradiso è affacciato a picco sopra Vietri sul Mare. Dopo una breve sosta per godere della bellezza del borgo, attraversandolo, imboccheremo un’antica mulattiera usata dai locali che ci ricondurrà a Iaconti.

NON SOCI CAI: contattare preliminarmente il direttore di escursione. Assicurazione obbligatoria (Euro 11,50) da pagare entro il venerdì precedente a mezzo bonifico bancario intestato a Club alpino italiano – Sezione di Napoli – IBAN IT47E0623003539000035438155, specificando la data della gita, il nome e la data di nascita ed inviando la ricevuta del bonifico al direttore di escursione; oppure in segreteria a via Mezzocannone 8 il giovedì precedente l’escursione. Inviare la ricevuta del bonifico a segreteria@cainapoli.it

Leggi e scarica la scheda dell’escursione