Premio letterario ‘Roberto Iannilli’

Premio letterario ‘Roberto Iannilli’ – 2° edizione

L’Associazione alpinisti del Gran Sasso, con sede presso la Sezione CAI de L’Aquila, ha istituito il Premio letterario ‘Roberto Iannilli’ intitolato al suo presidente caduto nel 2016 con Luca D’Andrea sul Monte Camicia. 

Il premio sarà assegnato a scritto sull’alpinismo in prosa o poesia, biografico o di fantasia, filosofico o storico o scientifico, meglio se riferito a montagne d’Appennino e in particolare al Gran Sasso, non superiore a 60mila battute.

Gli elaborati (solo uno per ciascun concorrente) vanno inviati in formato digitale entro il 30 giugno 2019 al recapito di posta elettronica ‘premioiannilli@gmail.com’ per essere valutati in forma anonima da una Commissione giudicatrice presieduta da Alessandro Gogna e composta da Paolo Ascenzi, Renzo Bragantini, Francesca Colesanti, Linda Cottino, Ilona Mesits, Ines Millesimi, Alberto Osti Guerrazzi, Alberto Sciamplicotti.

Il vincitore e gli altri primi quattro classificati verranno proclamati a Roma entro il 31 dicembre 2019 e le loro opere, ed eventualmente quelle di altri partecipanti, saranno pubblicate a cura dell’Associazione in volume destinato alla vendita.

Nella Prima edizione, il Premio è stato assegnato nel 2017 a Roma nel corso dell’evento ‘Montagne in città’ ; l’Associazione ha pubblicato, con il contributo della Sezione di Roma, sedici dei trentadue elaborati pervenuti nel volume ‘Trame verticali’, edizioni Il Lupo 2018.
È bandita ora la seconda edizione, con giuria di nuovo presieduta da Alessandro Gogna.

Scarica la locandina

Leggi il Regolamento

27 GENNAIO 2019- Ciaspolata Monte Campo

 

Quota massima m: 1763 m
Dislivello complessivo m: 400
Sviluppo del percorso Km: circa 8
Durata ore: 6
Difficoltà: EAI
Tipo di escursione: Anello
Equipaggiamento: Racchette da neve, escursionistico invernale , occhiali da sole, protezione solare, scarponi da trekking
Colazione: al sacco.
Appuntamento: contattare i direttori di escursione. Incontro a Capracotta
Carta dell’escursione: 153 I-SO (CAPRACOTTA) ANNO:1957 SERIE 25V
Direttori: Simone Merola tel. 3931971038.
Note: riservato ai soli soci del CAI

Continue reading

19-23 aprile 2019 – Trekking di Pasqua all’Isola d’Elba

Isola d’Elba – Trekking tra mare, monti e miniere

19-23 aprile 2019

L’isola d’Elba è la più grande delle isole dell’arcipelago toscano. Conosciuta fin da epoche lontane per le miniere da dove si estraeva principalmente il ferro sotto forma di minerale di ematite. I percorsi prevedono l’attraversamento delle aree più interessanti dell’isola dal punto di vista ambientale. Incontreremo le zone minerarie e percorreremo i crinali più belli e infine saliremo sul monte Capanne, la montagna più alta dell’isola. In tutte le tappe saremo circondati dall’azzurro del mare, il verde dei boschi e le rocce, che si fonderanno in emozionanti suggestivi panorami.

Visite ed escursioni con guide professioniste autorizzate

Viaggio in pullmann GT – Soggiorno in hotel 3 stelle

Info e prenotazioni: Mario Daniele cell. 339.6747966 – prenotazioni entro il 2 febbraio 2019

Leggi e scarica la locandina

Febbraio-marzo 2019 – 1° Corso di escursionismo in ambiente innevato (EAI), riservato agli Accompagnatori di escursionismo di 1° livello (AE)

La Commissione Regionale Escursionismo CAI Campania organizza il

1° Corso di escursionismo in ambiente innevato (EAI),

riservato agli Accompagnatori di escursionismo di 1° livello  (AE)

1ª sessione: sabato 16 e domenica 17 febbraio 2019 al Laceno
2ª sessione: sabato 2 e domenica 3 marzo 2019 al Matese

Iscrizioni entro il  31 gennaio 2019

Leggi e scarica il bando

Scarica e compila la domanda di iscrizione

Scarica e compila il curriculum personale

20 gennaio 2019 – Escursione Ciaspolando negli Alburni

Ciaspolando sugli Alburni

Monti Alburni: da Pozzi Picoccia (1000m ) al Monte Panormo (1742m)

per il Rifugio Panormo (1360m) e il Vucculo dell’Arena (1526m)

Difficoltà: E/AI

Dislivelli: 700m

Durata: 8 ore

Lunghezza 8 km

Temperatura media -4°

Responsabili: Rossana D’Arienzo (338.2155451) – Berardino Bocchino (388.9290731)

Logistica: la prenotazione è OBBLIGATORIA entro venerdì 18 Gennaio.

L’appuntamento ai prenotati sarà comunicato dai Direttori all’atto della prenotazione.

L’arrivo sul luogo dell’appuntamento è con mezzi propri.

I direttori non organizzano gli spostamenti.

Dotarsi di impianto di illuminazione con almeno 5 ore di autonomia (frontale, torcia, ecc.).

Pranzo al sacco.

Note descrittive

Itinerario

L’escursione parte dal punto dove è possibile arrivare con le macchine lungo la strada che dal comune di Ottati (SA) arriva al rifugio Panormo. Lasciate le macchine e indossate le ciaspole ci incammineremo nelle faggete dei monti Alburni; il dislivello previsto e’ di circa 700m in salita e altrettanto in discesa. 

Criticità

L’escursione è caratterizzata da un percorso prevalentemente su sentieri fortemente innevati pertanto si incotreranno le criticità di ambiente innevato estremo; dotarsi di impianto di illuminazione (frontali, torce, ecc.) con una autonomia di almeno 5 ore ed eventualmente batterie di ricambio, in quanto si presume il rientro oltre il tramonto. La temperatura sarà costantemente al di sotto di -4° quindi dotarsi di abbigliamento adeguato. Indispensabili gli scarponi.

Acqua: non presente. Dotazioni personali di acqua.

Attrezzatura necessaria: Ciaspole personali (non si noleggiano), scarponi adeguati, indumenti tecnici e di ricambio, bastoncini da trekking, cibo e acqua.

Note

Copertura assicurativa obbligatoria per non Soci CAI che devono provvedere alla stipula dell’assicurazione contattando direttamente la sezione di Napoli

Leggi e scarica la locandina

21-28 luglio 2019 – Settimana verde in Slovenia

SETTIMANA VERDE 2019

SLOVENIA

Alpi Giulie – Kranjska Gora e Bovec

dal 21 LUGLIO al 28 LUGLIO


Con bus turistico a disposizione per gli spostamenti

Il trasporto verrà effettuato con treno Napoli–Venezia Mestre, poi il gruppo verrà prelevato da bus turistico che resterà con noi per tutto il periodo di vacanza. Il ritorno avverrà con ilbus fino alla stazione di Venezia Mestre, poi in treno Venezia Mestre–Napoli. Il biglietto di andata dev’essere fatto per il giorno 21 luglio; quello di ritorno per il 28 luglio ore 8 con Freccia Rossa.

Descrizione

Cari Soci e simpatizzanti, dopo le riuscite settimane verdi degli anni precedenti, quest’anno facciamo un’esperienza estera, in SLOVENIA, meravigliosa dal punto di vista naturalistico e dal punto di vista escursionistico. Per godere al meglio la Slovenia, il soggiorno alberghiero viene fatto in due alberghi diversi. Dal 21 luglio al 24 luglio a BOVEC, Hotel Alp, e dal 24 luglio al 28 luglio a KRANJSKA GORA, Hotel Spik.

Trattamento di ½ pensione acqua e vino incluso ( 7 notti ).

Supplementi:

Hotel Alp camera singola supplemento € 50,00

Hotel Spik : camera singola € 50,00, bambini da 3 a 7 anni sconto 50% da 7 a 12 anni sconto 30%

Costo individuale € 650,00 escluso biglietto treno che verrà effettuato dai singoli partecipanti secondo la scontistica del momento offerta da Trenitalia.

Per i biglietti del treno si sta cercando un supporto tecnico per sconto gruppo.

Data la disponibilità limitata delle camere si consiglia di prenotare tempestivamente.

È stabilito un primo acconto di € 200,00 a persona alla prenotazione entro il 10 marzo, un secondo acconto di € 250,00 entro il 16 aprile il saldo entro il 30 giugno 2019.

Sono ammessi soltanto i Soci del Cai in regola con l’iscrizione all’atto della prenotazione.

I Soci che, dopo il versamento degli acconti, intendano recedere dalla prenotazione, avranno diritto dell’intera somma versata se il loro posto sarà preso dal primo dei prenotati non inseriti oppure, in mancanza, da un nuovo prenotato procurato dallo stesso Socio che intende recedere.

Per il pagamento degli acconti: presso la segreteria della Sezione o con bonifico bancario all Cai Napoli IBAN IT47E0623003539000035438155 indicando la causale del versamento “Settimana verde Slovenia” e dando tempestivamente comunicazione ad Antonio Fiorentino a mezzo telefono.

Info e prenotazioni Antonio Fiorentino 3337373268

Leggi e scarica la locandina

Febbraio-marzo 2019 Corso SA 1 Corso base di scialpinismo

CORSO BASE DI SCIALPINISMO SA1

ISCRIZIONI ENTRO IL 1 FEBBRAIO

Programma

  • 9 – 10 febbraio Roccaraso-M. Genzana

  • 16 – 17 febbraio Majella

  • 30 – 31 marzo Gran Sasso

Requisiti

  • Possedere una sufficiente tecnica di sci su pista

  • Avere una sufficiente preparazione fisica

  • Essere in possesso dell’attrezzatura  per lo sci alpinismo

  • Essere in regola con l’iscrizione al C.A.I. per l’anno in corso

Contatti

Direttore del corso: Tullio Foti ISA tel.335.461874
Vice-direttore: Giancarlo Guglielmi INSA tel.338 6151694
Direttore della scuola Bel Sud: Davide Di Giosaffatte tel. 330 462938

Leggi e scarica la locandina

Scarica e compila il modulo di iscrizione

Sabato 26 gennaio – Biblioteca “La Montagna” – Corso di formazione

Conosciamo e valorizziamo la nostra biblioteca!

Corso di formazione per la conduzione della biblioteca sezionale

e la catalogazione dei volumi – 26 gennaio 2019, Castel dell’Ovo, ore 10.00

(non si svolgerà sabato 12 gennaio, come previsto, ma è rimandato a sabato 26 gennaio)

Programma

Presentazione delle biblioteche partecipanti

Presentazione del CAISiDoc – Sistema documentario dei beni culturali del CAI

Nozioni di base di catalogazione

Elementi fondamentali per l’utilizzo del software Clavis per la catalogazione

Elementi per la strutturazione delle collocazioni e per la gestione del prestito

La gestione della propria biblioteca

Sede: CAI sezione di Napoli – Castel dell’Ovo – 00132 Napoli

Contatto:
 
Maria Giovanna Canzanella 338.877.28.72 – Email biblioteca@cainapoli.it

Importante:

 comunicare la partecipazione entro venerdì 25 gennaio alle ore 12.

In assenza di conferme, la formazione non sarà effettuata

Leggi e scarica la locandina

Domenica 13 gennaio 2019 – Escursionismo “Torna il lupo a Montevergine”

Parco regionale del Partenio – Da Ospedaletto di Alpinolo al Santuario di Montevergine

“Torna il lupo a Montevergine” (quinta edizione)

Escursione con autobus al raggiungimento del congruo numero di partecipanti

Percorso:  andata e ritorno. Sentiero 200GTP (tappa 89 SI). Ospedaletto (720); Sedia della Madonna (904); Casone (956); Tiglio sacro e intersezione sentiero 201 (995); Belvedere (1127); monastero di Montevergine (1272).
Dislivello : 552 m Durata : 2,5 ore Difficoltà: E
Note descrittive: Monte Vergine (1493) dalle cui pendici parte la nostra escursione, si trova nel parco regionale del Partenio, verso l’estremità est del gruppo montuoso, nella provincia di Avellino. Anche quest’anno (per la quinta volta di seguito) riporteremo dei lupi ai piedi di San Guglielmo ricordando la tradizione medioevale dell’addomesticamento del lupo da parte del Santo fondatore del monastero. Oltre questo storico (re)incontro avremo anche la possibilità di visitare alcuni ambienti del monastero e conoscerne la storia quasi millenaria.
Il sentiero che percorreremo è il tradizionale e antichissimo cammino utilizzato dai pellegrini che, da tutta la Campania, si recavano a omaggiare la Madonna Nera del Monte: Mamma Schiavona. Lungo il sentiero si incontrano strategici punti panoramici da cui è possibile abbracciare con lo sguardo quasi tutta la valle del Sabato e lo splendido panorama dei monti Picentini prospicienti ma anche il Vesuvio, i Lattari e Capri. Arrivati all’Abbazia saremo accolti dai Padri Benedettini, che ci guideranno nella visita di alcuni ambienti particolari del convento. Giunti al convento chi vorrà potrà visitare il nuovo allestimento museale di particolare interesse archeologico (euro 3 ingresso museo).
Percorso del ritorno: il percorso del ritorno segue quello dell’andata.
Criticità: Il sentiero non presenta particolari criticità, né tratti
particolarmente esposti eccetto l’alternanza di tratti sterrati a quelli pavimentati, caratterizzati da pietre instabili e scavati da vie d’acqua di ruscellamento. Inoltre vi sono alcuni e brevi attraversamenti della via carrozzabile. Il primo tratto di sentiero è stato lastricato con grossi basoli sdrucciolevoli.
Acqua: si trova alla partenza da Ospedaletto (Fontana del Tritone) e all’arrivo nella piazzetta antistante il monastero di Montevergine.
Attrezzatura necessaria: abbigliamento invernale (possibile presenza neve) e idonee scarpe da escursione; bastoncini; ghette e mantellina anti pioggia; guanti; macchina fotografica.
Cartografia: nuova carta del Parco del Partenio (1:25000) edita dall’Ente Parco e dal CAI Campania reperibile nelle sedi del Parco.
Costo di partecipazione per i Soci CAI : quota a copertura del costo dell’eventuale pullman per chi viene da Napoli. Prenotazione pullman entro venerdì 11.
Costi per i non Soci CAI: euro 8,50 (assicurazioni), da versare necessariamente in sede, il venerdì precedente l’escursione.

Leggi e scarica la locandina