Scuola Bel sud – programma attività 2020

Scuola Bel Sud

Programma attività 2020

  • CORSO – CASCATE DI GHIACCIO periodo febbraio/marzo 2020, con possibilità di abbinare uscite di alpinismo invernale in appennino ed in collaborazione con altra scuola. (Direttore del corso – Davide Di Giosafatte INA, INSA, GA)

  • CORSO o stage di SCIALPINISMO – SA1 – periodo febbraio/aprile 2020 (Direttore Guglielmi Giancarlo INSA),

  • CORSO ARRAMPICATA LIBERA – AL1 – si svilupperà in due moduli di tre giorni preferibilmente nei weekend  di maggio 2020 (Direttore Paola Ferrara IAL – vice Direttore Nicola Caiazza IAL)

  • STAGE FERRATE periodo settembre/ottobre 2020 (Direttore Guglielmi Giancarlo INSA),

  • CORSO ALTA MONTAGNA – AR2 – in collaborazione con altra scuola, periodo fine luglio 2020 (Direttore Davide Di Giosaffatte INA, INSA, GA)

  • STAGE ALPINISMO/ROCCIA periodo metà settembre 2020 (Direttore Andrea Sgrosso IAL – vice Direttore Francesco Sorgente IAL)

Vai al sito della Scuola Bel Sud per maggiori info

Domenica 12 gennaio 2020 – Escursione – Parco regionale del Partenio

Parco regionale del Partenio – Da Ospedaletto di Alpinolo al Santuario di Montevergine

“Torna il lupo a Montevergine” (sesta edizione)

Responsabili: Alberta Acone (320.312.9873) Luigi Iozzoli (335.564.5512)

Escursione con autobus al raggiungimento del congruo numero di partecipanti (rivolgersi ad Antonio Fiorentino, cell. 333.737.3268)

 

Percorso:  andata e ritorno. Sentiero 200GTP (tappa 89 SI). Ospedaletto (720); Sedia della Madonna (904); Casone (956); Tiglio sacro e intersezione sentiero 201 (995); Belvedere (1127); monastero di Montevergine (1272).
Dislivello : 552 m – Durata : 2,5 ore Difficoltà: E – Inizio escursione: ore 9:45
Note descrittive: Monte Vergine (1493) dalle cui pendici parte la nostra escursione, si trova nel parco regionale del Partenio, verso l’estremità est del gruppo montuoso, nella provincia di Avellino. Anche quest’anno (per la quinta volta di seguito) riporteremo dei lupi ai piedi di San Guglielmo ricordando la tradizione medioevale dell’addomesticamento del lupo da parte del Santo fondatore del monastero. Oltre questo storico (re)incontro avremo anche la possibilità di visitare alcuni ambienti del monastero e conoscerne la storia quasi millenaria.
Il sentiero che percorreremo è il tradizionale e antichissimo cammino utilizzato dai pellegrini che, da tutta la Campania, si recavano a omaggiare la Madonna Nera del Monte: Mamma Schiavona. Lungo il sentiero si incontrano strategici punti panoramici da cui è possibile abbracciare con lo sguardo quasi tutta la valle del Sabato e lo splendido panorama dei monti Picentini prospicienti ma anche il Vesuvio, i Lattari e Capri. Arrivati all’Abbazia saremo accolti dai Padri Benedettini, che ci guideranno nella visita di alcuni ambienti particolari del convento. Giunti al convento chi vorrà potrà visitare il nuovo allestimento museale di particolare interesse archeologico (euro 3 ingresso museo).
Percorso del ritorno: il percorso del ritorno segue quello dell’andata.
Criticità: Il sentiero non presenta particolari criticità, né tratti
particolarmente esposti eccetto l’alternanza di tratti sterrati a quelli pavimentati, caratterizzati da pietre instabili e scavati da vie d’acqua di ruscellamento. Inoltre vi sono alcuni e brevi attraversamenti della via carrozzabile. Il primo tratto di sentiero è stato lastricato con grossi basoli sdrucciolevoli.
Acqua: si trova alla partenza da Ospedaletto (Fontana del Tritone) e all’arrivo nella piazzetta antistante il monastero di Montevergine.
Attrezzatura necessaria: abbigliamento invernale (possibile presenza neve) e idonee scarpe da escursione; bastoncini; ghette e mantellina anti pioggia; guanti; macchina fotografica.
Cartografia: nuova carta del Parco del Partenio (1:25000) edita dall’Ente Parco e dal CAI Campania reperibile nelle sedi del Parco.
Costo di partecipazione per i Soci CAI : quota a copertura del costo dell’eventuale pullman per chi viene da Napoli. Prenotazione pullman entro venerdì 10 gennaio.
Costi per i non Soci CAI: euro 8,50 (assicurazioni), da versare necessariamente in sede, il venerdì precedente l’escursione.

Leggi e scarica la scheda dell’escursione