Domenica 21 luglio 2019 – Escursione

Parco nazionale della Majella – Monte Rotella (2129 m) da Pescocostanzo

Accompagnatori:   Ivan Ciano 327.009.09.36 – M. Giovanna Canzanella 338.877.28.72

Percorso: Andata e ritorno –Dislivello: 680 m con qualche saliscendi in cresta – Durata: 6 ore soste escluse –Difficoltà: E –Lunghezza del percorso: circa 15 km AR

Mezzo di trasporto: auto proprie

Appuntamento: ore 9.00 alla base della seggiovia Vallefura nel piazzale degli impianti sciistici di Pescocostanzo

Equipaggiamento da media montagna: scarponcini, bastoncini telescopici, giacca a vento leggera, maglia in pile, mantellina da pioggia, cappello da sole, crema solare.

Colazione al sacco; acqua da portare (non disponibile lungo il percorso).

Criticità: possibilità di vento e temperatura fresca in cresta e in vetta; possibilità di annuvolamenti pomeridiani.

Carta dell’escursione: Monte Genzana-Monte Rotella, Ed. Il Lupo – CAI Sulmona. Scala 1:25.000

Descrizione del percorso: dalla base degli impianti (1450 m) si sale lungo il tracciato delle piste di sci, fino ad arrivare in cresta al rifugio presso la stazione di arrivo della seggiovia Vallefura (1770 m). Di qui si prosegue verso Nord-Ovest lungo un bellissimo percorso in cresta, punteggiato dai piccoli fiori d’alta quota e dal quale si gode un panorama che spazia dai monti del PNALM al Gran Sasso e al monte Genzana, fino alla Majella e al Matese. Su un sentiero segnato e comodo, e solo localmente a fondo roccioso, raggiungiamo la Cima della Fossa (1990 m). Dopo una discesa di una cinquantina di metri di dislivello, si risale fino alla vetta del monte Rotella a 2129 m. Il ritorno avviene lungo lo stesso itinerario.

Se è aperta, c’è la possibilità di prendere la seggiovia (Euro 8,00).

Comunicare l’adesione entro sabato 20 luglio alle ore 12.00.

Quota per i non soci: assicurazione Euro 8,50 (comunicare l’adesione entro venerdì 19 luglio).

Leggi e scarica la scheda dell’escursione

Domenica 14 luglio 2019 – Escursione

Roscigno – Sorgenti del Sammaro

Responsabili: Rossana D’Arienzo (338.2155451) – Berardino Bocchino (3889290731)


Percorso (traversata/anello): Roscigno (574), Roscigno Vecchia (500), Santa Maria (505), Giummato (475), Timpa Retara (450), Foresta (350), Fiume Sammaro (300), Sorgente del Sammaro (320), Sacco (520), Ponte sul Sammaro (400), Roscigno (574).

Difficoltà: T/E Dislivelli: in discesa 400m e 400 in salita –
Durata: 8 ore – Lunghezza del percorso: 10 km

Logistica: le auto saranno parcheggiate lungo la provinciale nei pressi del luogo dell’appuntamento

Criticità: L’escursione è caratterizzata da buona parte del percorso su asfalto e sterrate ma in alcuni tratti dove il sentiero non e’ piu’ visibile o presente, assume le caratteristiche di EE, con pendii ripidi e fitta vegetazione.

Acqua: da portare; non presente lungo il percorso.

Attrezzatura necessaria: scarponi da trekking, indumenti tecnici di ricambio e di protezione dal sole, pioggia/vento; bastoncini da trekking per chi è abituato e soprattutto costume e asciugamano da bagno.

Note: Copertura assicurativa obbligatoria per non Soci CAI (€ 8,50)

Non e’ prevista l’organizzazione di trasporto con pullman da parte dei direttori di escursione.

Per prenotazione e appuntamento contattare i Direttori entro e non oltre venerdì 12/07/2019.

Leggi e scarica la scheda con la descrizione del percorso

7 luglio 2019 – Stage multiesperienziale: la conclusione

Si è concluso il 7 luglio lo Stage multiesperienziale 2019.

Una nuova socia ed altre già iscritte hanno partecipato alle diverse attività proposte: un incontro di cicloescursionismo ed elementi di scialpinismo, un’uscita di arrampicata libera con elementi teorici e prove in falesia, un incontro di speleologia seguìto da un’uscita in grotta e un’uscita in ferrata con teoria e pratica.

Grazie alle partecipanti per l’entusiasmo e la determinazione e grazie agli istruttori per la dedizione e il coinvolgimento!

Domenica 7 luglio 2019 – Escursione – Parco regionale dei Monti Picentini

Calabritto – Dalla Caserma del Gaudo al Piano Migliato
“Passeggiata tra gli alberi innamorati”

Responsabili: Alberta Acone 320.3129873, Rosario Caccavale 349.3187735. Per la formazione di un eventuale pullman rivolgersi ad Antonio Fiorentino 333.7373268

Percorso di andata e ritorno: Caserma del Gaudo (1029mt) – Ciampa del Diavolo (1241) – Piano Migliato (1248)

Dislivello: 221 mt – Durata: 5 ore A/R – Difficoltà: T/E – Criticità: Il sentiero non presenta criticità, né tratti esposti – Acqua: non vi è la possibilità lungo il sentiero di reperire fonti di acqua – Attrezzatura necessaria: abbigliamento adeguato alla stagione, scarpe da escursione; bastoncini; giacca a vento; macchina fotografica – Cartografia consigliata: carta del Parco Regionale dei Picentini reperibile in sede e su internet sul sito del parco – Costi per i non soci CAI: 8,50 € per l’assicurazione (comunicare le generalità al direttore di gita entro il venerdì precedente l’escursione)

Leggi e scarica la scheda con i dettagli sul percorso

Orario e luogo di appuntamento: Ore 09:00 Casello di Avellino Ovest

Domenica 30 giugno 2019 – Escursione – PNALM

Domenica 30 giugno 2019

Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise

Da Prati d’Angro alla sorgente Puzza per la Valle Cervara

Escursione con bus turistico : posti ancora disponibili, affrettarsi a prenotare!

Direttori: Ivan Ciano 327.009.09.36 – Antonio Fiorentino 333.737.32.68

La faggeta più antica d’Europa si trova nella val Cervara in comune di Villalonga, nel PNALM. Una estenzione di 20 ettari a circa 1600 m di altitudine tra il monte Marcolano e il monte Schiena di Cavallo.

Percorso Andata e ritorno – Dislivello 600 m – Durata 5 ore – Difficoltà E

Equipaggiamento media montagna – Colazione al sacco; acqua 2 litri da portare (non disponibile lungo il percorso)

Posti limitati affrettarsi per le prenotazioni: Antonio Fiorentino 333.737.32.68

Leggi e scarica la locandina dell’escursione

Leggi e scarica la brochure sulle Faggete vetuste del PNALM

Domenica 23 giugno 2019 – Escursione – Monti Picentini

Domenica 23 giugno 2019

PARCO REGIONALE DEI MONTI PICENTINI

Anello del Monte Terminio (1806 m) da Volturara Irpina

Accompagnatori: Tullio Foti CAI Napoli (335 461874), Eugenio Simioli (338 7317749) – Comunicare l’adesione entro le ore 18 di venerdì 21 giugno

Dislivello salita: 800 m circa – Dislivello discesa: 800 m circa
Difficoltà: E – Sviluppo del percorso: 16 km circa (percorso ad anello) – Durata ore: 8

Equipaggiamento: scarponi, giacca a vento, abbigliamento a strati da montagna, bastoncini

Colazione: al sacco
Acqua: Fontana presso la caserma forestale ad Acqua delle Logge. Portare almeno 2 litri

Mezzi di trasporto: auto proprie
Appuntamento: contattare i direttori di escursione
Rientro previsto a Napoli: ore 20.00

Leggi e scarica la scheda con la descrizione del percorso e la cartina

Sabato 15 giugno 2019 – Sabati culturali

Sabato 15 giugno 2019 – I sabati culturali

Visita dell’Acquedotto di Napoli – Serbatoio dello Scudillo

Direttore e prenotazioni: Antonio Fiorentino 333.737.32.68

Visita guidata all’Acquedotto di Napoli Serbatoio dello Scudillo. Il sito rappresenta dal punto di vista ingegneristico ed idraulico una importanza straordinaria, dallo Scudillo si alimenta la città di Napoli.

L’A.B.C  invita ad un percorso tematico per conoscere i segreti dell’Acquedotto di Napoli. Le aree tematiche sono:

  • percorso esterno
  • palazzina telecontrollo
  • percorso sotterraneo
  • centrale di sollevamento

Per la visita i Soci devono essere in possesso di un documento di riconoscimento per la registrazione; non è possibile allontanarsi dal gruppo, vi sarà personale di vigilanza per la sorveglianza della visita. La visita è gratuita e inderogabilmente il gruppo non può essere superiore a 25 persone, pertanto si accetteranno i primi 25 prenotati. Si chiede collaborazione massima e chi per ragioni varie non può partecipare è pregato di avvisare in tempo.

Leggi e scarica la scheda

Domenica 16 giugno 2019 – Escursione – Monti Picentini

Domenica 16 Giugno 2019

Da Calabritto alla Madonna del Fiume – Escursione naturalistica intersezionale CAI Napoli – CAI Cava de’ Tirreni nel Parco Regionale dei Monti Picentini

Responsabili: ONC Alberta Acone (3203129873), Lucia Palumbo (3495527203)

Percorso A/R: Calabritto (460 m) – Sentiero 156, Fontana Lavaculi (616 m), Ruderi (570 m), Fontana dei Palombi (600 m), Madonna del Fiume (593 m) e ritorno lungo la stessa strada.

Mezzo di trasporto: auto proprie – Durata (escluse soste): 3 ore – Difficoltà: E – Lunghezza: 8 km

Possibilità di pranzare in ristorante tipico, al prezzo convenzionato di 15,00 Euro (prenotazione entro il 13 giugno)

Leggi e scarica la scheda con la descrizione del percorso

Contributo per la formazione di qualificati e titolati 2019

Bando a sostegno della formazione di titolati e qualificati

Anche quest’anno, come l’anno scorso, il CAI ha pubblicato il bando a sostegno della formazione di titolati e qualificati per le attività sezionali, che frequentano corsi e sostengono gli esami nel 2019.

Il contributo economico è riservato ai nuovi qualificati entro i 40 anni di età e ai nuovi titolati entro i 70 anni. Può richiedere il contributo chiunque segua un corso e superi l’esame per qualificato o titolato nel 2019 ed abbia i requisiti di età.

Leggi e scarica il bando, verifica i requisiti

Gli interessati che siano in possesso dei requisiti possono rivolgersi all’indirizzo presidente@cainapoli.it